mercoledì 1 giugno 2011

lben


Questo è il lben di cui abbiamo parlato...è semplicemente latte fermentato. E' nutriente e ricco di vitamine, proteine e calcio.




Qui lo vendono (anche) così...in buste di plastica da circa 500 grammi. Gli ingredienti: latte parzialmente scremato, fermenti lattici. La consistenza è liquida...come il latte. Il sapore? Molto molto acido e talvolta "frizzante" (a causa della fermentazione). Penso sia facile da produrre in casa....

25 commenti:

Um Muhammad Al-Mahdi ha detto...

assalamu alaykum

eccolo... il lben, penso che non riusciro' mai a berlo, insomma, non andremo mai daccordo LOL! In Algeria, come penso anche in Marocco, lo vendono anche diciamo 'sfuso', te lo danno in buste trasparenti di plastica... ma io proprio NON ce la faccio, l'odore mi ricorda quello della mozzarella di bufala!

MUJAHIDA ha detto...

Wa aleikum salam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Ukhti!! Una napoletana che non apprezza la mozzarella di bufala?! Nooooooo, dai!! *smile*

Provalo con il miele...il gusto si addolcisce e l'acido si sente meno. No, eh?!

Um Muhammad Al-Mahdi ha detto...

assalamu alaykum

noooo!!! Mi sono espressa male, io adoro la mozzarella di bufala ma il fatto di avere la sensazione di "berla" non mi piace troppo.. :)

provo col miele va... ((hmmm.. mozzarella al miele))... inshaAllah!

Khadi ha detto...

wa aleikum assalem wa rahatullahi wa barakatuhu carissime ukhtine mieeee,
a me piace molto, noi lo facciamo in casa a partire dal latte intero freschissimo, lo lasciamo fermentare e poi, quando è pronto si sbatte forte a mano o dentro un apposito sbattitore, così una parte diventa burro e una parte diventa leben o lben, come dici tu ***. Sono mesi che volevo scriverci su un post... Mah! Alhamdulillah che almeno ci hai pensato tu ***.
barakallahu fik...
bacii..
wassalem <3

Anonimo ha detto...

asSalam alaykum wa rahmatullah wa barakatou, sono Khadija carissima sorella Mujahida! come stai? ho aspettato la tua mail su msn ma non è ancora arrivata...problema di connessione o altro? inshAllah khayr, spero tu stia bene un grande bacio, ti aspetto e aspetto anche i niqab hhhhhhiihih ya Rabb non vedo l'ora! <3 fammi sapere poi ti ho mandato il mio numero di telefono sulla mail di msn ^^
fi amani Allah wa asSalam alaykum wa rahmatullah wa barakatuh

MUJAHIDA ha detto...

Wa aleikum salam wa rahmatullahi wa barakatuhu akhawati.

@ Um Muhammad al-Mahdi: ah, ecco...ti piace la bufala campana, mashaa Allah!! Mozzarella al miele...interessante... *smile*

@ Khadija Sakinah: apetta, aspetta! Devi spiegarmi bene insha Allah: quanto tempo lascio fermentare il latte? In che contenitore (chiuso o aperto)? Come fa a diventare burro...se il latte è fermentato non lo è anche la parte grassa (panna)? No, io non ci ho pensato per niente, ukhti...quindi attendo trepidante un tuo post insha Allah. Jazaki Allahu khairan!

@ Khadija: w'Allahi te l'ho inviata, ho appena controllato nella mia casella di posta; il 30 Maggio mashaa Allah. Controlla nello spam e in ogni caso te la mando nuovamente (inoltro quella del 30 insha Allah). I niqab li ho acquistati ieri mashaa Allah, ma non ricordo se volevi anche i guanti oppure no. Sì, numero ricevuto e segnato mashaa Allah...ti ho anche inviato il mio. Mi raccomando sorellina, fammi sapere se ti arriva la mail! Un abbraccio, in attesa di dartelo di persona insha Allah. ♥

Anonimo ha detto...

nooooooooooooooo,non mi piace proprio.

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti, mi chiamo Alberto, mia moglie è marocchina e credo sia l'unica a non sapermi dare indicazioni su come preparare il Leben!
Sareste così gentili da spiegarmi che tipo di latte usare e qual'è il procedimento per realizzare questa bevanda che invece a me fa impazzire?
Vi ringrazio di cuore per il vostro aiuto.

Alberto

Khadi ha detto...

Ciao Alberto, solo qualche giorno di pazienza per favore (ehm... spero che non diventino settimane) e insha Allah cercherò di postare la ricetta del leben da cui si capisce anche come ricavare il burro a partire dal latte intero.
Ho già fatto le foto, mentre mio marito lo preparava. Manca solo la parte scritta :))).
Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti a questo commento, così appena il post è pronto insha Allah te lo vengo a sengnalare subito.
A presto.

MUJAHIDA ha detto...

Benvenuto Alberto.

Ti consiglio di attendere la ricetta fotografata di K.Sakinah, anche io aspetto le sue delucidazioni...amo lben e vorrei prepararlo in casa.

In Marocco, per avere del latte fermentato, basta prendere un cartoccio di latte fresco e dimenticarlo fuori dal frigo per qualche ora (magari in piena estate). *smile*

A presto insha Allah!

Alberto ha detto...

Grazie mille per le vostre risposte, aspettando con grande interesse la ricetta che posterete sareste così gentili da dirmi se il latte deve essere fresco di mungitura o eventualmente anche il fresco intero pastorizzato del banco frigo?
Un mio amico mi ha dato la macchinetta per " sbattere " il latte una volta cagliato ed intanto volevo provarla.
Comunque non vedo l'ora di vedere la vera ricetta!
Grazie.

Khadi ha detto...

Sì, deve essere fresco di mungitura. Quello al banco non va bene.
Grazie a te.

Alberto ha detto...

Oggi ho imbottigliato il mio primo Leben, sono emozionato!
Vorrei dirvi come l'ho fatto in modo da conoscere gli errori commessi.
Ovviamente non è un prodotto che fa parte della mia tradizione quindi ne avrò commessi parecchi.
Ho messo 3,5 litri di latte appena munto nella pentola in dotazione allo sbattitore chiusa con il coperchio, dopo circa 16 ore il prodotto era già denso come un budino ma per paura di sbagliare l'ho lasciato per 24 ore totali.Qui in sicilia è caldissimo quindi penso di avere esagerato.Dopo l'ho sbattuto per circa 15 minuti, filtrato ed imbottigliato.Un ragazzo marocchino mi aveva detto di aggiungere un po di acqua tiepida per separare il burro ma io non l'ho fatto.Il risultato a detta di "assaggiatori" marocchini è un prodotto un pizzico acido ( per il troppo tempo di stagionatura suppongo) ed un po burroso.Ovviamente è solo il mio primo tentativo e potrò solo migliorare.Spero di ricevere dei pareri in modo da migliorare la mia tecnica.Grazie a tutti Voi!

MUJAHIDA ha detto...

Alla fine lo hai fatto, Alberto!! Bravissimo!! *smile*

Per quanto riguarda il procedimento, non saprei dirti, ancora non mi sono cimentata. Sul sapore acido...bè, ci siamo!! Spesso, quando lo acquisto in Marocco, è addirittura "frizzante" (causa fermentazione). Burroso, forse a causa del latte fresco (che non ha subito alcuna pastorizzazione). Se me ne mandi un campione, magari... *smile*

Aspettiamo che Khadija ci chiarisca le idee, dai. Nel frattempo ti faccio tantissimi complimenti, hai avuto un bel coraggio a provarci!!

...quasi quasi...

Khadi ha detto...

Complimenti Alberto, sono contenta che ti sia buttato.
Il leben non va filtrato, il burro va separato con le mani e consumato a parte, forse per questo il risultato è un po' burroso. Ma come primo esperimento penso vada benissimo : ).
Perdonate il post ritardatario... cmq ci siamo quasi ))).

p.s. Muji certo che puoi farlo anche tu, bisogna approfittare d'estate, perchè è più facile! Con la bottiglia, poi insha Allah ti spiego nel post.

MUJAHIDA ha detto...

Sì, sì....aspettiamo il post, insha Allah!!

Poi pubblico una foto di lben freschissimo che una sorella vicina di casa mi ha regalato, jazaha Allahu khairan. Nel bottiglione (da 5 litri) ho trovato....il burro!! Subhana Allah!!

Barak'Allahu fiki sorella.

Alberto ha detto...

Ho letto con interesse le risposte, intanto vi ringrazio per l'incoraggiamento ma una cosa non mi è chiara....come faccio a separare il burro con le mani?
Sembra difficile!!

MUJAHIDA ha detto...

Per la gioia di tutti noi, al hamdulillah:

LA RICETTA DEL LBEN

Dai un'occhiata al link, Alberto, la ricetta è spiegata nel dettaglio,con fotografie, passo dopo passo...jazaha Allahu khairan alla sorella Khadija!!

Alberto ha detto...

Ho appena letto tutto, grazie, veramente grazie per la meravigliosa guida illustrata.Da ciò che ho letto ho visto che da neofita ho fatto una cosa estremamente buona ( cioè coprire il latte con una copertina di lana, a questo ci sono arrivato visto che produco yoghurt naturale in casa in maniera tradizionale )ed una cosa sbagliata perchè non ho seguito il consiglio di un ragazzo marocchino che mi aveva consigliato di mettere un bicchiere di acqua calda e quindi non sono riuscito ad isolare il burro.
Trattandosi però del mio primo leben mi ritengo estremamente soddisfatto ed adesso grazie a voi potrò solo migliorare.
Un grazie sincero per il tempo dedicato alla scrittura della ricetta!!
Vorrei rendermi utile anch'io, sono abbastanza bravo a fare il sapone artigianale in casa, sia solido che liquido, per mani e per lavatrice, se qualcuno avesse bisogno mi metto a completa disposizione.

MUJAHIDA ha detto...

Grazie a te, Alberto, per averci portato la tua testimonianza. Penso che quando si sperimenta l'autoproduzione (di qualunque cosa si tratti), sia molto utile il confronto attraverso le esperienze altrui.

Oh! Sapone?! Alberto...che cosa stavi aspettando?! *smile*

No, davvero...dimmi di quello per la lavatrice, visto che vorrei un giorno eliminare il detersivo inquinante e tossico che utilizzo. Attendo aggiornamenti, insha Allah.

Fatima ha detto...

Alberto, scusa la mia curiosità, ma sei musulmano? Grazie ad Allah in questo periodo al centro islamico della mia città ci sono state tante conversioni, soprattutto da parte di uomini. Per questo chiedo...Wassalam.

Alberto ha detto...

A breve allora posterò il procedimento per la realizzazione del sapone artigianale per lavatrice!.
Per quanto riguarda la curiosità di Fatima, nessun problema, in realtà io ancora non so cosa sono, diciamo che sono nato in una famiglia cattolica ma crescendo ci sono state delle cose che mi hanno disaffezionato ad esserlo anch'io e quindi mi sono allontanato da tutto ciò che è la fede.
Al momento la mia unica via è quella di essere una brava persona e cercare di comportarmi meglio possibile.Mia moglie per esempio è musulmana ma io non mi ritrovo in alcune sue idee.Purtroppo nel mondo la religione è spesso usata per dividere e non per unire e tutto per gli interessi di pochi che sottomettono le masse.Sono veramente molto confuso e spero che le mie parole non offendano nessuno perchè non è sicuramente il mio scopo.

MUJAHIDA ha detto...

...ed io aspetto la ricettina insha Allah (spero non troppo complicata, essendo io all'inizio di questo tipo di autoproduzione).

ps: non hai offeso nessuno, non ti preoccupare! *smile*

bosonezeta ha detto...

Buonasera.

Sono un po' confuso perchè sto usando il latte fermentato dell'Abit di Torino "Leben Chaouia" che trovo squisito. Il problema è che non ho capito se si tratta del Lben di cui parlate qua . Mi sembra di capire che quello che bevo io sia il latte fermentato della prima parte della ricetta. Quindi basterebbe usare acqua calda con il latte che sto bevendo e agitare per avere il leben di cui parlate?
Complimenti per il blog

Anonimo ha detto...

Carissimi signori e signori devo dire che il Laben per me è il miglior yoghurt che conosca! Grazie quindi al Marocco...o all'Algeria o boh non so chi l'ha prodotto per primo eh eh eh